IL DIABETE: ANCHE I NOSTRI PET NE SOFFRONO
FacebookFacebook
rssyoutuberssyoutube

Ciao a tutti oggi parliamo del DIABETE e di come fare a contrastare i suoi sintomi per fare vivere serenamente i nostri amici pelosi, ed anche noi che ce ne prendiamo cura.

Ma che cos’è il diabete?

Il diabete è una malattia che può essere di due tipi e cioè di tipo I o insulino-dipendente (le cellule del pancreas non producono insulina) e di tipo II o non insulino-dipendente (le cellule del pancreas non rispondono bene alla richiesta di insulina).
Se il vostro cane o gatto è affetto da diabete presenterà alcuni sintomi caratteristici e cioè mostrerà molta sete (polidipsia), urinerà molto (poliuria), avrà molto appetito (polifagia), avrà perdita di peso. Tutto questo, nel tempo, può portare a cataratta e cecità, oltre che malattie renali ed epatiche e predisposizione del paziente alle infezioni batteriche.

Ma qual è la forma più frequente di diabete?

Nel cane è quella di tipo I e colpisce soprattutto le femmine e le razze Barbone, Beagle, Bassotto.
Nel gatto, invece, la forma più frequente è quella di tipo II.

Ma qual è la terapia per il diabete?

La terapia per il diabete si basa su 3 cardini: l’insulina (dove necessaria), la dieta e l’attività fisica.
Ed è proprio qui che noi umani giochiamo un ruolo molto importante, perché la dieta dei nostri pelosi affetti da diabete è importantissima, non importante!!!!!!!
È fondamentale una cosa… la dieta deve essere sempre la stessa e somministrata sempre agli stessi orari per aggiustare il dosaggio dell’insulina alle necessità dell’animale.

Ma qual è la dieta ideale per un animale diabetico?

Un animale diabetico deve assumere una dieta ricca di fibre, con un limitato contenuto di grassi e un elevato contenuto di carboidrati complessi. Ma cosa sono i carboidrati complessi? Sono fondamentalmente amido e fibre, in cui lo zucchero viene rilasciato in un periodo di tempo più lungo ed in maniera più controllata, a differenza di un pasto ricco in zuccheri che determinerebbe un aumento improvviso dello zucchero nel sangue (iperglicemia).
Praticamente l’obiettivo dell’alimentazione dei cani affetti da diabete è il miglioramento del controllo della glicemia attraverso l’assunzione di sostanze nutritive complete e bilanciate, quindi se non siete seguiti da un Veterinario esperto in nutrizione affidatevi alla dieta industriale, ovviamente scegliendo alimenti di alta qualità che il vostro Veterinario di fiducia sarà sicuramente in grado di consigliarvi.
Infine fate grandi passeggiate con il vostro fido perché l’attività fisica è molto importante per mantenere i livelli di zucchero bassi nel sangue. Se invece un gatto affetto da diabete proponetegli dei giochi per tenerlo in movimento il più possibile.
Spero di esservi stata utile anche oggi… vi aspetto la settimana prossima per un altro entusiasmante argomento. Ciaooooooo