LA PROCESSIONARIA: QUESTO TERRIBILE NEMICO
FacebookFacebook
rssyoutuberssyoutube

 

Ciao a tutti oggi parliamo di processionaria.
Che cos’è la processionaria?
E’ un lepidottero, un insetto molto distruttivo per le piante, poiché le priva di parte del fogliame,
compromettendone il ciclo vitale.
Volete sapere qual è il nome scientifico della processionaria?processionaria
THAUMETOPOEA PITYOCAMPA.
La processionaria all’inizio è una farfalla notturna, innocua, ma una volta diventata adulto è molto
pericolosa nello stadio di larva o bruco.
Ma perché si chiamano processionarie?
Perché questi temibili bruchi camminano uno dietro l’altro come in processione….è quindi molto
facile riconoscerle.
Ma perché le processionarie sono così pericolose?
Perché possiedono dei peli urticanti sul dorso. Questi peli, che rilasciano istamina, si staccano
facilmente dal dorso delle larve, provocando una reazione urticante nel malcapitato.
Gli animali, in genere, più colpiti sono i cani ed i cavalli, che annusando il terreno o brucando
l’erba, possono inavvertitamente ingerire i peli urticanti che ricoprono il corpo dell’insetto.
Ma quali sono i sintomi che possono comparire una volta ingeriti i peli urticanti della
processionaria?
Si può assistere ad improvvisa ed intensa salivazione, perdita di vivacità, perdita di appetito,
diarrea emorragica e, nei casi più gravi, ingrossamento patologico della lingua, che può provocare
soffocamento del soggetto.
Ma cosa dobbiamo fare in caso di contatto con la processionaria?
Come prima cosa bisogna lavare la zona che è entrata in contatto con l’insetto e poi correre al
primo pronto soccorso veterinario. Non sottovalutate mai il contatto con le processionarie, può
essere davvero dannoso per fido, mi raccomando!!!!! Non voglio spaventarvi, ma nella mia
esperienza ho visto cani a cui è caduta parte della lingua.
Quindi il mio consiglio è quello di evitare le zone a rischio, specie da MARZO ad APRILE, che è il
periodo in cui questi bruchi escono dai nidi fatti sui pini e scendono dagli alberi.
I nidi della processionaria si trovano, in genere, sui pini e sembrano dei batuffoli di ovatta.

Di solito i vari comuni dovrebbero provvedere alla rimozione di questi nidi o alla prevenzione nella
formazione, ma ultimamente questo non accade più, con molto dispiacere!!!!
Quindi fate molta attenzione, anche ai bambini….
Con oggi è tutto, vi aspetto venerdì prossimo con un altro interessante argomento, ciaaaaaooooo