Le apparecchiature per la riabilitazione
FacebookFacebook
rssyoutuberssyoutube

Ciao a tutti!!!!!

Oggi vorrei parlarvi dei macchinari che abbiamo in ambulatorio e delle loro indicazioni, in modo da offrirvi una semplice guida da consultare in caso di bisogno.

Innanzitutto le patologie che si trattano in fisioterapia e riabilitazione veterinaria sono patologie che riguardano l’apparato neuromuscoloscheletrico!!!!

Dunque, cominciando dai macchinari più semplici, troviamo la magnetoterapia e l’elettrostimolatore.

magnetoterapiaLa MAGNETOTERAPIA è un macchinario molto semplice da utilizzare, che genera dei campi magnetici producendo un’azione antiinfiammatoria ed antidolorifica. La utilizzo soprattutto nelle patologie che determinano dolore, quindi nell’artrosi (ovunque essa sia….anche, gomiti, colonna vertebrale, carpi, garretti, ginocchia…),nelle displasie, nelle contratture, nelle ernie del disco. E’, inoltre, un buon stimolante del callo osseo, quindi la utilizzo molto nelle fratture ossee.

E’ però un macchinario che, per avere un buon effetto terapeutico, deve essere applicato per diverso tempo e per tutti i giorni, quindi lo utilizziamo sui pazienti che rimangono ospiti del nostro ambulatorio, sia che si tratti di ricoverati sia che si tratti di day hospital. Altrimenti preferiamo dare il macchinario a casa, e penserà il proprietario ad effettuare la terapia a fido, seguendo le nostre istruzioni.

 

elettroterapiaL’ELETTROSTIMOLATORE, invece, lo utilizziamo sia per lenire il dolore, sia per irrobustire la massa muscolare ed in genere lo associamo ad altre terapie.

Abbiamo a disposizione anche gli ULTRASUONI, che servono soprattutto per gli edemi e le contratture, sfruttando il calore generato dalle onde ultrasoniche. Questo macchinario ha una particolarità…..può essere utilizzato in acqua, infatti spesso lo abbiniamo all’idromassaggio in acqua calda……ahhhhhh che goduria!!!!!! Si, devo dire la verità… piace parecchio ai nostri amici a quattro zampe questo tipo di trattamento.

 

Un altro macchinario che ormai ha preso piede anche in campo umano e che quasi tutti voi conoscerete tecarterapiaè la TECARTERAPIA. E’ un macchinari oche genera radio frequenze, è un forte biostimolante, ha un’ottima azione antinfiammatoria ed antidolorifica ed una potente azione antiedemigena.

Quando potete usare la tecarterapia? In tutte le patologie neurologiche, in tutte le patologie ossee che provocano dolore, quindi artrosi, artriti, fratture ossee, nelle contratture muscolari, nelle patologie che provocano edemi!!!

 

 

 

 

Inoltre non posso non parlarvi dell’IDROTERAPIA, una terapia meravigliosa che noi effettuiamo in idroterapiaambulatorio mediante l’utilizzo dell’underwatertreadmill, uno speciale tapis roulant immerso in acqua calda (33°-34°), che consente al paziente di percorrere diversi metri senza stressare con il peso le articolazioni, ma permettendo al muscolo di lavorare tanto, dovendo questo vincere la resistenza idroterapia uffadell’acqua che è maggiore dell’aria. E’ possibile effettuare anche l’idromassaggio e sfruttare l’uso dei getti per generare una corrente contraria al senso di marcia per rendere il lavoro più difficile…. Un po’ come camminare nel mare agitato!!!!

 

Talvolta utilizziamo la MESOTERAPIA, che è una terapia che nasce in Francia, mediante la quale possiamo mesoterapia2 mesoterapia1iniettare nel derma del vostro fido, piccole quantità di farmaco attraverso piccolissimi aghi. Non è dolorosa ed ha il vantaggio che la terapia è locale, quindi il farmaco non va in circolo.

Con oggi è proprio tutto!!! Vi aspetto venerdì prossimo….seguitemi numerosiiiiiii!!!