Alimentazione: La Taurina
FacebookFacebook
rssyoutuberssyoutube

Oggi vi parlo di alimentazione, vediamo qualche curiosità.

Ultimamente si parla sempre di più di alimentazione naturale, di diete fatte in casa, con la speranza e la sicurezza di garantire al nostro cane o gatto una lunga vita!

Ma è proprio così?
Davvero l’alimentazione fatta in casa è più sana ed equilibrata di quella commerciale?

No! Non è proprio così!

E vi spiego il perché!

Se parliamo di fido il discorso si fa più semplice perché il cane non è complicato come il gatto.

Il cane è un carnivoro/onnivoro, mentre il gatto è un carnivoro stretto! Questa differenza la dobbiamo sempre tener presente!

Quando prepariamo la pappa al nostro gatto dobbiamo anche tenere presente che esso deve avere una fonte di taurina perchè la cottura della carne riduce molto la sua concentrazione e quindi questa deve essere sempre integrata.

Ma che cos’è la taurina?

La taurina è un amminoacido essenziale nella dieta del gatto, ma non in quella del cane e neanche nella nostra. Praticamente sono in grado di produrla quasi tutti gli animali, tranne il gatto che ne produce piccole quantità non sufficienti alla sua sopravvivenza e per questo deve essere integrata con la dieta! Quindi il gatto deve seguire una dieta carnivora e non vegetale, perché le piante non contengono taurina. Questo amminoacido per il gatto è essenziale un po’ come per noi lo sono le vitamine, che non possiamo produrre da soli ed allora vanno necessariamente integrate con la dieta.

Ma a cosa può portare una carenza di taurina?
È davvero così importante che il gatto la assuma nelle giuste quantità?

Si è importante che il gatto la assuma perché una carenza di taurina può portare a miocardiopatia dilatativa e atrofia della retina, perché la taurina è essenziale nello sviluppo sia dell’occhio che del tessuto cardiaco, nel gatto.
Quindi capite bene, già solo per questo discorso della taurina, come sia difficile somministrare una dieta casalinga bilanciata per il nostro micione, potrebbe incorrere in patologie davvero molto molto gravi.
Quindi pensateci, oppure affidatevi ad un Medico Veterinario esperto in Nutrizione che possa studiare la dieta ideale per il vostro gattone!

Il cane, invece, è meno complicato del gatto, da questo punto di vista, ma dobbiamo stare attenti anche con lui.

Per esempio dobbiamo integrare sempre vitamine e minerali. Di solito per fare questo si usano gli integratori commerciali, ed esistono svariati tipi, sia ad uso umano che veterinario.

Vi consiglio sempre di affidarvi nelle giuste mani perché esistono anche integratori non idonei, per esempio quelli che riportano etichette del tipo “per animali da compagnia di tutte le età, per tutti i tipi di diete”.

Bisogna stare attenti perché l’integrazione di vitamine e minerali può essere troppo bassa o addirittura troppo alta!

Bene, con oggi è tutto vi aspetto al prossimo articolo. 

Le persone che hanno letto questo articolo hanno letto anche – Alimentazione Pets