Il Pastore Tedesco; Le motivazioni
FacebookFacebook
rssyoutuberssyoutube

Oggi abbiamo il piacere di avere di nuovo con noi la dottoressa Giulia Graziuso che ci spiegherà nel dettaglio le motivazioni delle varie razze!!

Scopri quali sono le Motivazioni del cane nel nostro articolo e come scegliere il cane giusto per te?

Cominciamo dalla mia preferita…  il Pastore Tedesco!

Come spiega la collega, i primissimi Pastori Tedeschi erano pastori conduttori, quei cani cioè che aiutavano i pastori a guidare le greggi da un pascolo all’ altro.

Proprio per questa funzione iniziale sono stati selezionati cani con una forte ​motivazione collaborativa c​he hanno poi portato questa razza ad abbandonare il lavoro sul gregge per trovare impiego in tante altre attivita’.

Nonostante ciò, quando si parla di Pastori Tedeschi le motivazioni espresse restano in generale quelle dei pastori conduttori.

La ​motivazione predatoria ​è molto elevata, con una grande reattività agli stimoli.

Questa caratteristica è molto importante per un cane che nasce come conduttore in quanto deve essere sempre in stato di allerta e riuscire ad intervenire subito se vede che una pecora si sta allontanando o se il pastore da un comando.

La ​motivazione cinestesica ​e’ ovvia se si pensa che questi cani devono essere in grado di muoversi per molto tempo su lunghe distanze dietro il gregge.

In risposta alla funzione primaria di conduzione le ​motivazioni perlustrativa/esplorativa/di ricerca ​sono diventate necessarie per cercare e trovare eventuali pecore che si fossero allontanate dal gruppo.

A ciò si unisce una buona dose di ​motivazioni territoriale e protettiva ​che,se hanno reso un buon protettore del gregge , oggi lo favoriscono nella protezione della casa.

Dovendo proteggere dagli elementi esterni vengono espresse anche le ​motivazioni possessiva/competitiva.

Amano molto far parte del gruppo famiglia (​motivazione affiliativa).

A conclusione si può dunque semplificare dicendo che Il Pastore Tedesco può essere un insuperabile compagno di vita a patto che si riconoscano e si rispettino le sue necessità: avrà bisogno di fare attività con il suo compagno umano, senza essere relegato al solo ruolo di guardiano in giardino, affinché possa esprimere in modo equilibrato le sue motivazioni e vivere una vita appagante ed equilibrata.

Bene sono proprio d’accordo con te collega! Questo meraviglioso cane ha bisogno di fare tanta attività sia fisica che mentale… quindi è un cane che impegna del tempo! Se pensate di prendere un Pastore Tedesco come compagno di vita, pensateci, mi raccomando… non è giusto prenderli e poi non dedicare il tempo di cui hanno bisogno per essere equilibrati e soprattutto…. FELICI!!!!!

Bene, con oggi è tutto vi aspetto sabato prossimo con un altro interessante argomento!!